Viaggio in camper

camper

La Romania è diventata negli ultimi anni una meta adeguata anche al viaggio col camper. A chi volesse scoprire le sue bellezze turistiche in questo mezzo potrebbe cliccare qui per la lista indicativa dei campeggi presenti sul territorio.

Bacău

Posizione geografica

La sede della provincia di BacauLa città di Bacău è situata nella parte Nord-Est della Romania nella regione storica Moldova ai piedi dei Carpazi. Si trova a 9,6 km dalla confluenza tra i fiumi Siret e Bistriţa a 302 km nord da Bucarest e 400 km dal porto di Costanza. E’ attraversata dalle strade europee E85 e E57 che collegano la città con Bucarest e con il nord del paese. Grazie al suo aeroporto internazionale è facilmente raggiungibile.

Storia

La corte principesca di BacauIn origine la città circondava la comune cattolica romana nella vicinanza di un mercato, frequentata della popolazione locale, il quale era situato al corso inferiore del fiume. La città compare nei documenti per la prima volta nel 1408, durante il regno di Alexandru cel Bun (Alessandro il Buono). Il nome della città di Bacău (nei documenti antichi chiamata anche Bako, Bakova o Bacovia) deriva probabilmente da un nome personale. Documenti medievali dimostrano che fosse di moda questa usanza (ad esempio nell’utilizzo del nome maschile Bakò in Transilvania).
Dal XV° secolo i romeni della Transilvania, cominciarono a popolare la zona a nord del mercato,costruendovi una chiesa ortodossa. Nella prima parte del XV° secolo nella città fu fondata una piccola residenza dei principi della Moldova, la quale fu rinnovata e allargata di Ștefan III cel Mare (Stefano il Grande). Però la residenza principesca locale fu abbandonata dopo il 1500. Fra il XV° e il XVI° secolo la città fu ripetutamente attaccata e distrutta. La città ospita anche una via commerciale molto importante che ha portato ad un boom economico dal XVI° fino al XVII° secolo.
Durante la prima guerra mondiale e l'occupazione della Valacchia da parte delle truppe tedesche, la città divenne il quartiere generale dell'esercito romeno. Le industrie principali della città sono specializzate nel tessile, nel chimico, nell’alimentare e nella lavorazione del legno.

Luoghi di interesse

Bacău non è solo un centro economico e industriale, ma è anche ricco di cultura, storia e tradizioni. L’architettura è notevolmente influenzata dal comunismo, con l’eccezione di monumenti di varie epoche storiche.

Arte e Cultura

I più importanti monumenti della città sono la Statua di Ștefan cel Mare (Stefano il Grande) e la maestosa cattedrale ortodossa, (la terza più grande al mondo di questo genere). Uno dei teatri più prestigiosi della Romania è il teatro George Bacovia, chiamato anche Teatrul Bacovia oppure Teatrul Municipal Bacău, che è stato fondato nel 1948 su richiesta della cittadinanza.
Altre cose da vedere:
-    Curtea Domnească - Biserica Sf. Precistă
-    Statua di George Bacovia
-    Casa di George Bacovia
     o    Il monumento si trova accanto alla statua di Ștefan cel Mare ed è punto di partenza di quasi ogni itinerario culturale attraverso la città
-    Osservatorio astronomico
-    Museo di Scienze Naturali "Ion Borcea"
L’offerta culturale di Bacău è completata da numerosi eventi come il Festival “George Bacovia”, i colloqui scientifici, spettacoli teatrali, concerti sinfonici, mostre, teatro di strada e molto altro.

Luoghi di Culto

-    Chiesa “Precista”
     o    La chiesa medievale fu costruita in 1491 da Alessandro, figlio di Stefano il Grande ed, è considerato il monumento principale della città. Costruita in pietra e mattoni in stile "moldavo".
-    Cattedrale Cattolica “Sfinţii Petru şi Pavel” (consacrata ai SS. Pietro e Paolo)
     o    Con la sua altezza di 77 metri e la sua architettura moderno-signorile domina il centro della città.
-    Chiesa “Sf. Nicolae” (consacrata a San Nicola)
     o    Chiesa fondata nell’anno 1848 è stata costruita con influenza dello stile neoclassico con due torre occidentali. Nel lato sinistro della cattedrale si può notare la fondazione di una chiesa medievale del XVI secolo.
-    Chiesa „Sfinţii Impãraţi Constantin şi Elena” (consacrata ai santi imperatori Costantino ed Elena)
     o    La chiesa San Constantino ed Elena fu costruita tra il 1842 e 1845.
-    Chiesa „Sfântul Gheorghe” (consacrata a San Giorgio)
     o    L'architettura risale al periodo 1934 – 1939 ed gli affreschi delle mura è stata eseguita secondo la tecnica del pittore Vasilescu.
-    Chiesa “Sfântul Ioan Botezãtorul” (cosacrata a San Giovanni Battista)
-    Chiesa cattolica romana “Sfântul Nicolae” (consacrata a San Nicola)
-    Cimitirul Eroilor- Cimitero degli Eroi
     o    Il cimitero si estende su una superficie di oltre due ettari ed è il più grande del suo genere in Romania
Parchi
-    Parco delle Rose
     o    „Parcul Trandafirilor” ha una superficie di un ettaro ed è il più antico parco di Bacău (1850). Vi si possono trovare rose multicolori, salici e una copia della rara specie del Ginko biloba.
-    Isola ricreativa
     o    L'isola si trova circondato da un lago del fiume Bistriţa è di circa 12 ettari. Qui si trovano uno dei club più popolari di Bacău, campi da tennis, cortili e parchi giochi per i bambini.
-    Lago Şerbăneşti
     o    Il lago ha una superficie di 202 ettari ed è un labirinto di isole con canne palustre. E’ riserva per la nidificazione delle tante specie diverse che vivono qui. Vi sono stati trovate 147 diverse specie di uccelli, 34 di mammiferi, anfibi e rettili e 22 specie di pesci.
-    Parco Cancicov
     o    Il Parco Cancicov, uno dei gioielli più preziosi di Bacău, è un polmone verde molto amato da coloro che cercano di approfittare della ricca offerta naturalistica. Steso su 24 ettari, è la più grande area verde nel centro della città.

Torna su