Viaggio in camper

camper

La Romania è diventata negli ultimi anni una meta adeguata anche al viaggio col camper. A chi volesse scoprire le sue bellezze turistiche in questo mezzo potrebbe cliccare qui per la lista indicativa dei campeggi presenti sul territorio.

Tulcea

La storia di questa città dove il vecchio Danubio fa l'ultima sosta prima di sfociare nel Mar Nero è assai antica: già insediamento preistorico, fu colonia greca e poi romana. Dominata dai bizantini nei secoli VIII - IX, usata dai genovesi nel periodo compreso tra il X e XIII secolo, entrò a far parte della Valacchia del principe Mircea cel Batran nel 1393. Nel 1416 dopo l'invasione delle truppe ottomane, Tulcea venne annessa insieme a tutta la regione Dobrugia all'Impero Ottomano e prese l'attuale nome (citato per la prima volta in un documento del 1595). La città, che vediamo oggi e che è il più grande porto del Danubio, presenta un aspetto moderno ma conserva qualcosa del fascino di una volta. Il cuore della città palpita intorno alla piazza principale, Piata Republicii, che accoglie insieme al lungofiume, le principali infrastrutture turistiche: alberghi, ristoranti, l'imbarcadero per i traghetti che attraversano il Delta e raggiungono Sulina.

Da visitare:

Museul de arta (Il Museo d'arte)
Allestito in un edificio del 1870, l'ex residenza del pascà, questo museo custodisce una serie di collezioni si dipinti e grafica ispirate al paesaggio della regione. Si tratta delle opere dei più grandi artisti plastici romeni: Petrascu, Nicolae Tonitza, Ion Jalea.

Muzeul Deltei Dunarii (Il Museo del Delta del Danubio)
Questo museo è la più importante esposizione naturalistica che illustra le caratteristiche del Delta, riserva naturale della biosfera, la sua storia, la sua flora e fauna. L'acquario che si trova all'interno del museo ospita le specie che si trovano nel Delta e nel Danubio tra cui gli storioni, la tinca, il luccio, il pesce gatto, il siluro, ma anche diversi anfibi che popolano l'abitat formato dal delta.

Torna su