Viaggio in camper

camper

La Romania è diventata negli ultimi anni una meta adeguata anche al viaggio col camper. A chi volesse scoprire le sue bellezze turistiche in questo mezzo potrebbe cliccare qui per la lista indicativa dei campeggi presenti sul territorio.

Sighisoara

La città di Sighisoara è considerata una delle più belle città della Romania e, decisamente, la più romantica.

La città conserva tuttora il suo aspetto medievale, dalla cerchia delle antiche mura alle vie e alle piazze caratteristiche, motivo per cui è riconosciuta dall'Unesco partimonio dell'Umanità.

La storia della città inizia alla fine del XII secolo, quando i Sassoni la fondarono e le diedero il nome di Castrum Sex. Nel XV secolo diventa una città libera, ricca e splendente grazie alle corporazioni che la governavano.

Sighisoara è anche la città natia del Principe della Valacchia Vlad Tepes (l'Impalatore) e ispiratore del, ormai, celeberrimo romanzo Dracula.

Da non perdere:

La Torre dell'Orologio
Detta anche la Torre del Consiglio perché vi si tenevano fino al 1556 le assemblee cittadine, questa torre è considerata il simbolo della città. Alta 64 m, venne eretta nel 1676. Interessante è il carillon con vari personaggi a carattere simbolico che si muovono ogni ora. Nel 1891 il tetto venne coperto con tegole in ceramica colorata e smaltata. La torre è sede del Museo di Storia dal 1898 in cui, visitando le varie sale, è possibile ricostruire la storia della città.

Biserica manastirii (La Chiesa del monastero)
Situata nelle vicinanze della Torre dell'Orologio, questa bellissima chiesa è stata costruita tra il 1677 - 1678 su un precedente tempio costruito tra il XII e il XV secolo e facente parte da un monastero domenicano. L'interno della chiesa è barocco e custodisce una serie di tappeti orientali. Interessante l'altare del 1680.

Casa Vlad Dracul
Come si può indovinare dal nome è la casa dove visse dal 1431 al 1435 Vlad Dracul, padre del famoso Vlad Tepes che vi nacque nel 1431. Dentro si trova un ristorante e la collezione di armi medievali (visite a pagamento da martedì a domenica dalle 10,00 alle 15,30).

Piata Cetatii (Piazza della Cittadella)
Poco lontana dalla Casa Vlad Dracul si trova Piata Cetatii, la principale piazza della città, circondata dagli edifici storici rinascimentali e barocchi. Molto interessante è la "Casa cu cerb" così chiamata per la testa di cervo in legno con corna naturali che decora la facciata.

Biserica din Deal (La Chiesa della collina)
Sita sulla collina che domina la città, la chiesa fu costruita nel 1345 su una precendente chiesa romanica del duecento. Notevoli le finestre del lato sinistro, gli affreschi del 1488 e le statue del XIV secolo.

Strada scolii (La Strada della scuola)
La strada parte dalla Piata Cetatii e porta fino alla Scara Scolii (la scala della scuola), una bellissima scala in legno, coperta, risalente al 1642 e con 177 gradini. La scala e la strada vengono così chiamate (della Scuola) perché portano al Liceo J. Haltrich, una prestigiosa scuola aperta nel Cinquecento.

Molto interessanti da vedere sono anche le mura che, nella loro maggior parte, risalgono al Trecento, e le torri che portano il nome della corporazioni di artigiani che erano preposti alla loro manutenzione.

Torna su