Viaggio in camper

camper

La Romania è diventata negli ultimi anni una meta adeguata anche al viaggio col camper. A chi volesse scoprire le sue bellezze turistiche in questo mezzo potrebbe cliccare qui per la lista indicativa dei campeggi presenti sul territorio.

Cluj

A circa 480 km a Nord Ovest da Bucarest, nella regione della Transilvania, e sulle rive del fiume Somesul Mic, si trova Cluj, un importante centro accademico, culturale e industriale della Romania.

Il nome Cluj è inoltre legato anche alla Ursus, la più famosa birra romena, e alla Farmec, azienda produttrice di prodotti cosmetici.

Cluj è una città multietnica dove vivono Romeni, Ungheresi e Tedeschi; di ciò ci si accorge frequentando le manifestazioni culturali, gastronomiche e osservando la architetture degli edifici.

Alla fine del XVIII secolo Cluj divenne capoluogo della Transilvania; attualmente conta più di 300.000 abitanti.

Le vicende storiche della città, dacica e poi romana (Napoca), magiara (Clus), sassone e romena, si sentono ancora nel nome della città stessa. I primi documenti che provano l'esistenza della città risalgono al 106 d.c. come insediamento romano, al ritiro dei romani, la stessa città scompare sotto le orde barbariche e le successive testimonianze risalgono al 1173. Sotto il predominio ungherese diviene finalmente libera a seguito della concessione di Carlo I D'Angiò (1316), Re di Ungheria. E' il vescovo della città di Cluj che spinge alla conquista dei diritti della regione della Transilvania Romena. Cluj in seguito diviene capitale del principato austriaco della Transilvania. Cluj dette i natali al futuro re di Ungheria Mattia Corvino (1443), la cui statua equestre (Mathias Rex) può essere ammirata recandosi presso la Piazza Libertatii.

Cluj è una città moderna, in cui sono sempre più presenti locali notturni che animano le serate delle persone locali e dei turisti. I punti di incontro sono dunque tanti, bar discoteche, ristoranti.

Piata Libertatii (Piazza della Libertà)
E' la principale piazza di Cluj, circondata da palazzi antichi risalenti all'epoca sei-settecentesca.

Palatul Banffy (il Palazzo Banffy)
Eretto tra il 1773 e il 1785 è la sede del Museo di Arte.

Biserica Sfantul Mihail (la Chiesa di San Michele)
è la principale cattedrale cattolica di Cluj, in stile gotico, vide la sua costruzione nel 1349.

Muzeul de Arta (il Museo d'Arte)
Si trova nei pressi della Piata Libertatii e contiene un'importante collezione di dipinti romeni risalenti all'epoca medioevale.

Muzeul de Istorie al Transilvaniei (il Museo di Storia Transilvana)
Si trova presso la piazza Muzeului. I documenti e reperti qui conservati ripercorrono la storia della regione, a partire dalla preistoria fino all'età moderna e contemporanea attraverso iscrizioni, ceramiche, vetri, arte religiosa.

Muzeul de Etnografie al Transilvaniei (il Museo Etnografico della Transilvania)
All'interno di un edificio in stile neoclassico, presso la strada Memorandumului, questo museo è diviso in settori (agricoltura, allevamento, lavorazione dei tessuti ecc); è un'analisi della vita, dei costumi, delle tradizioni e delle etnie che hanno contribuito a dare alla città il suo volto nel corso dei secoli.

Gradina botanica (il Giardino botanico)
Si trova lungo le colline presenti nel centro storico e raccoglie più di diecimila esemplari di specie botaniche europee e tropicali.

Torna su