Viaggio in camper

camper

La Romania è diventata negli ultimi anni una meta adeguata anche al viaggio col camper. A chi volesse scoprire le sue bellezze turistiche in questo mezzo potrebbe cliccare qui per la lista indicativa dei campeggi presenti sul territorio.

Il Castello Peles

Castello Peles si trova nella conosciuta località di montagna Sinaia a 120 km di distanza da Bucarest. Considerato tra i più belli dell'Europa, il Castello è un capolavoro di architettura eclettica dominato dallo stile neo rinascimentale tedesco. Voluto dal re Carlo I della Romania e dalla sua famiglia, il castello fu eretto tra il 1873 e 1883. Le 160 stanze del castello sono decorate con gusto (alla decorazione di alcune camere ha contribuito anche Gustav Klimt, amico della regina), riflettendo i più raffinati stili dell'epoca. Vetrate con scene di favole tedesche, lampadari in vetro di Murano, intagli in legno pregiato e oro o pareti rivestite in pelle di Cordoba, porcellane di Sèvre e sculture in avorio vengono a completare il quadro della residenza prediletta della famiglia reale e soprattutto della regina Elisabetta, mecenate e a sua volta scrittrice di un certo successo. Il castello di Peles potrebbe essere considerato anche il castello dei primati: - è stato il primo edificio del genere a disporre sin dalla costruzione di riscaldamento centralizzato e ascensore - nella sala del teatro voluta dalla regina è stata presentata per la prima volta in Romania una pellicola cinematografica. Adiacente al Castello di Peles si trova il Castello Pelisor (Il Piccolo Peles), residenza estiva del successore del re Carlo I, il futuro re Ferdinando che trovava Peles troppo grande. In più si dice che la futura regina della Romania, la principessa Maria, nipote della regina Vittoria dell'Inghilterra non andasse troppo d'accordo con la regina Elisabetta. Costruito in stile art nouveau, Pelisor ha 70 stanze decorate con mobili viennesi e vasi Tiffany e Lalique. Castello Peles può essere visitato nella stagione estiva (compresa tra il 15 maggio e il 15 settembre): martedì  09:15-16:15, mercoledì 11:00-16:15, giovedì-domenica 09:15-16:15, lunedì chiuso. Nella stagione invernale (16 settembre-14 maggio), il Castello Peles fa i seguenti orari: mercoledì 11:00-16:15, giovedì-domenica 09:15-16:15, lunedì e martedì chiuso. Castello Pelisor è aperto mercoledì 11:00-16:15, giovedì-domenica 09:15-16:15, lunedì e martedì chiuso. www.peles.ro.

Attenzione: Castello Pelişor è chiuso fino al 2 novembre 2016 mentre Castello Peleş sarà chiuso dal 31 ottobre al 30 novembre 2016.

 

Il Castello Bran

Conosciuto con il nome di Castello di Dracula, il Castello Bran è stato eretto nel 1377 su ordine di Carlo Roberto di Angiò come punto doganale e baluardo per difendere la città di Brasov. Anche se in realtà non ci sono dati che possano collegare il castello Bran al nome del principe Vlad Tepes, il personaggio storico che ispirò Bram Stoker nella creazione del suo personaggio letterario, il Conte Dracula, l'immaginario collettivo lo vuole come il castello di Dracula, forse perché sembra spuntare dalla roccia o forse per l'aria romantica che ha nelle giornate di nebbia. Il castello è costruito intorno ad un cortile interno dove sono affacciate le camere. Certe camere sono collegate con il cortile attraverso dei passaggi segreti che raddoppiano l'aria di mistero che circonda il castello. Nel 1920 il castello fu regalato dalla città di Brasov alla regina Maria che ne fece la sua residenza prediletta. Adibito a museo, il castello Bran esibisce una ricca collezione di mobili romeni e stranieri e oggetti d'arte dal XIV al XIX secolo. Orario di apertura: dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 16:00 (lunedì chiuso.

 

Il Castello di Hunedoara (il Castello dei Corvin)

Sito vicino alla città di Hunedoara, il Castello dei Corvin è il più grande castello di Romania costruito in stile gotico. Eretto nel XIV sui ruderi di una fortezza romana, servì' da roccaforte fino al 1400, quando il Principe Iancu de Hunedoara lo trasformò nel più bel castello della Transilvania. Aperto dal lunedì alla domenica dalle 9.00 alle 17.00.

 

Il Palazzo Reale di Bucarest

Eretto in stile neoclassico tra il 1927 e il 1937, il Palazzo reale ospita oggigiorno il Museo Nazionale d'arte che custodisce opere firmate dri più importanti artisti romeni e stranieri: Brancusi, Theodor Aman, Nicolae Grigorescu, Ioan Andreescu, Rembrandt, Rubens, El Greco, Tiziano, Antonello da Messina, Tintoretto ecc. orario di apertura: dal mercoledì alla domenica dalle 10,00 ale 18,00 (lunedì e martedì chiuso).

 

Il Palazzo Cotroceni di Bucarest

Attualmente residenza del Presidente della Romania fu costruito tra 1893 e 1895 in stile neorinascimentale tedesco dall'architetto francese Paul Gottereau. Un'ala del palazzo custodisce un'importante collezione di pittura e arte medievale. Il palazzo Cotroceni può essere visitato solo su appuntamento.

 

Il Palazzo Mogosoaia

Sito ad una diecina di km da Bucarest, il Palazzo di Mogosoaia fu eretto dal principe valacco Constantin Brancoveanu nel 1698 nello stile architettonico che porta il nome del principe, caratterizzato da elementi dell'architettura tradizionale romena con balconi, arcate, portici e colonne. Attualmente il palazzo custodisce il "Muzeul Brancovenesc" (il museo di Brancoveanu) che include una serie di mostre di pittura, scultura in legno e pietra, libri rari e miniature. Aperto ogni giorno dalle 8,00 alle 18,00.

 

Il Palazzo Barocco di Oradea

Costruito in stile barocco tra il 1762 e il1770, questo palazzo è la replica in scala ridotta del Palazzo Belvedere di Oradea. Nelle sue 117 stanze decorate con affreschi, sono ospitate collezioni d'arte, libri, etnografia riunite nel Muzeul Tarii Crisurilor (il museo del Paese dei fiumi Cris). Aperto dal martedì alla domenica dalle 10,00 alle 15,00.

 

Il Palazzo Banfy di Cluj Napoca

L'edificio che oggi ospita il Museo d'Arte di Cluj, fu eretto tra il 1774 e il 1785 in stile tardo barocco. Nel museo possono essere ammirati tappetti orientali, icone, delle collezioni di armi orientali, mobili e quadri firmati da artisti romeni e stranieri. Aperto dal mercoledì alla domenica dalle 10,00 alle 17,00.

 

Il Palazzo della Cultura di Iasi

Il palazzo fu eretto in stile neogotico tra il 1905 e il 1925 da uno dei più importanti architetti romeni degli inizi del Novecento, I.D. Berindei; il Palazzo custodisce una serie di musei tra cui ricordiamo il Museo di Storia, il Museo d'Arte, il Museo etnografico e la Biblioteca pubblica. Aperto dal martedì alla domenica dalle 9,00 alle 17,00.

 

Il Palazzo del Parlamento

Materializzazione dei sogni megalomanici dell'ultimo leader comunista della Romania, Nicolae Ceausescu, l'edificio che doveva essere la "casa del Popolo" oggi è sede del Parlamento della Romania. La seconda costruzione come superficie del mondo dopo il Pentagono degli Sati Uniti, il Palazzo del Parlamento è il frutto del lavoro di 400 architetti e 20.000 operai che hanno usato nella costruzione e decorazione solo materiali, mobili e accessori prodotti in Romania dal marmo e il legno al cristallo dei candelabri e ai tappetti tessuti a mano. Il Palazzo del Parlamento può essere visitato ogni giorno dalle 10,00 alle 16,00

Un tour completo dei castelli e delle fortezze della Romania include tra altro la cittadella di Poienari, eretta dal Principe Vlad Tepes, il palazzo di Ruginoasa, la cittadella di Suceava, la corte principesca di Targoviste, il Palazzo Sutu di Bucarest, il palazzo Dinu Mihail di Craiova e il Palazzo Cantacuzino di Bucarest.

Torna su